Interactive Tools - All Levels

Carbonara Recipe: Direct Pronouns

When it comes to food, we Italians can be really obsessed.

via GIPHY

One of our main obsessions is “Spaghetti alla Carbonara”. We would probably kill anyone who puts cream in it.

Here is a funny video I found on the internet a while ago that gives you an idea of our reaction when we hear the word “panna” (cream) associated to Carbonara.

 

Now that you know the basics, it’s time to practice some grammar before you can start making your own Carbonara!

Level: intermediate

Scegliete il pronome diretto corretto per la ricetta della carbonara. [Keys in the first comment]

Prendiamo una padella della grandezza giusta e la/lo/le mettiamo sul fuoco. Versiamo un pochino d’olio extravergine d’oliva nella padella e li/lo/mi facciamo riscaldare. Prendiamo il guanciale*, lo/la/le tagliamo a pezzetti e ti/le/lo versiamo nell’olio bollente. Rosoliamo il guanciale facendo attenzione a non bruciarlo/gli/li, e togliamo il tegame dal fuoco. In una ciotola sbattiamo il rosso dell’uovo (uno a testa) e lo/ci/la aggiungiamo al pecorino romano grattugiato e ad abbondante pepe macinato. Cuociamo gli spaghetti al dente, le/lo/li scoliamo e li/lo/le trasferiamo nel tegame del guanciale. Amalgamiamo e, fuori dal fuoco, gli/li/la aggiungiamo ai rossi d’uovo con il pecorino (rigorosamente senza panna!). Mescoliamo velocemente fuori dal fuoco aiutandoci con l’acqua di cottura (è importante non far cuocere l’uovo altrimenti otteniamo una frittata!) e serviamo…buon appetito!

*cheek of the pig with a slightly smoked taste. You can make Carbonara with diced pancetta, but guanciale makes the difference.

You may also like...

2 Comments

  1. Prendiamo una padella della grandezza giusta e LA mettiamo sul fuoco. Versiamo un pochino d’olio extravergine d’oliva nella padella e LO facciamo riscaldare. Prendiamo il guanciale, LO tagliamo a pezzetti e LO versiamo nell’olio bollente. Rosoliamo il guanciale facendo attenzione a non bruciarLO, e togliamo il tegame dal fuoco. In una ciotola sbattiamo il rosso dell’uovo (uno a testa) e LO aggiungiamo al pecorino romano grattugiato e ad abbondante pepe macinato. Cuociamo gli spaghetti al dente, LI scoliamo e LI trasferiamo nel tegame del guanciale. Amalgamiamo e, fuori dal fuoco, LI aggiungiamo ai rossi d’uovo con il pecorino (rigorosamente senza panna!). Mescoliamo velocemente fuori dal fuoco aiutandoci con l’acqua di cottura (è importante non far cuocere l’uovo altrimenti otteniamo una frittata!) e serviamo…buon appetito!

  2. Prendiamo una padella della grandezza giusta e LA mettiamo sul fuoco. Versiamo un pochino d’olio extravergine d’oliva nella padella e LO facciamo riscaldare. Prendiamo il guanciale, LO tagliamo a pezzetti e LO versiamo nell’olio bollente. Rosoliamo il guanciale facendo attenzione a non bruciarLO, e togliamo il tegame dal fuoco. In una ciotola sbattiamo il rosso dell’uovo (uno a testa) e LO aggiungiamo al pecorino romano grattugiato e ad abbondante pepe macinato. Cuociamo gli spaghetti al dente, LI scoliamo e LI trasferiamo nel tegame del guanciale. Amalgamiamo e, fuori dal fuoco, LI
    aggiungiamo ai rossi d’uovo con il pecorino (rigorosamente senza
    panna!). Mescoliamo velocemente fuori dal fuoco aiutandoci con l’acqua
    di cottura (è importante non far cuocere l’uovo altrimenti otteniamo una
    frittata!) e serviamo…buon appetito!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.